Close

Progettare con la realtà virtuale: la casa prende forma ed emoziona

La realtà virtuale al servizio di progettisti e interior designer non è più fantascienza: oggi sono in molti a studiare applicazioni di realtà virtuale per consentire di proiettare l'utilizzatore all'interno di un ambiente, ad esempio la propria casa, così come risulterà una volta che il progetto sarà completato.

Grazie a questi nuovi software, dimensioni e proporzioni vengono simulate in maniera realistica scavalcando quindi i limiti di un disegno 2D ma anche di un progetto 3D. Indossando i visori VR visuale e prospettiva variano seguendo il movimento della testa e il progettista ha la sensazione di trovarsi e muoversi dentro un ambiente reale. I motori di rendering, inoltre, consentono di riprodurre fedelmente materiali, luci e ombre ampliando il senso di coinvolgimento nel processo creativo e decisionale della ristrutturazione.

Insomma, la strada verso il futuro sembra già tracciata e non coinvolge solo i progettisti interessati a presentare il proprio lavoro in modo convincente ed emozionale. Anche il committente, infatti, può lasciarsi ispirare dal lavoro del progettista e immergersi nella sua futura casa come se le attività di ristrutturazione fossero già terminate.

Richiedi Informazioni