Close

Cameretta per due: come ristrutturarla e idee salvaspazio

La famiglia si sta allargando? O ti sei appena trasferito nella nuova casa con i tuoi due bambini, e non vedi l’ora di ristrutturare la loro cameretta per renderla accogliente? Quando si parla di ristrutturare la camera dei bambini la parola d’ordine è solo una: creatività. Lascia da parte dubbi e incertezze sulla distribuzione degli spazi e l’arredo, quello che apparentemente può sembrarti un vincolo diventa invece un piacevole spunto per allenare la tua creatività.

Ovviamente i giusti consigli non possono mancare e ABC Interni è qui per aiutarti. Abbiamo raccolto alcuni spunti, idee e suggerimenti per creare un ambiente colorato e funzionale, pensato su misura per i tuoi bambini.


Come progettare la cameretta

In base all’età dei bambini, occorre pensare agli spazi necessari. Se infatti nella prima fase di crescita l’attenzione viene data all’aspetto ludico, con il trascorrere degli anni le esigenze cambiano e con esse gli elementi e gli spazi necessari nella camera da letto. Il segreto è quindi una ristrutturazione che abbia sempre un occhio puntato verso il futuro e che sia consapevole dei limiti imposti dal budget e dalle caratteristiche spaziali che si hanno a disposizione: occorre operare pensando alla versatilità e all’evoluzione delle esigenze.

È importante affidarsi a un professionista in questa fase dei lavori, per stilare un progetto efficace che segua la crescita dei tuoi bambini. Lo spazio che si andrà a creare sarà la base del loro sviluppo sociale e psicologico, sarà il luogo in cui giocheranno e studieranno e sarà l’ambiente che li accompagnerà durante tutte le prime fasi della vita.

Inoltre, un altro fattore molto importante e determinante nella progettazione di una ristrutturazione della camera dei bambini è anche il loro genere. Una cameretta per due bambini maschi o due bambine femmine andrà progettata diversamente da una cameretta per un bambino maschio e una bambina femmina: per quast’ultimo caso, sarà meglio optare per una soluzione che preveda una separazione degli spazi, di modo da offire un certo livello di privacy.


Spazio comune o soluzioni comunicanti?

Se la ristrutturazione della camera dei bambini che stai progettando è dedicata a due fratelli o due sorelle, puoi prevedere alcuni spazi comuni e altri comunicanti. Per esempio possono condividere un armadio componibile, o una cabina armadio se lo spazio lo permette, dove riporre i loro vestiti e accessori; oppure possono condividere lo spazio dedicato allo studio con scrivanie una accanto all’altra ma separate centralmente da elementi necessari a entrambi come una cassettiera o una libreria in cui riporre il materiale scolastico. Le soluzioni sono numerose e realizzabili su misura in base ai casi specifici.

Se invece la cameretta ospiterà un maschio e una femmina o due bambini di età molto differenti, meglio prevedere una separazione degli spazi dove ognuno possa sviluppare la propria personalità e non preoccuparsi per la propria privacy. La soluzione giusta può essere la separazione tramite l’arredo: permette di mantenere una buona luce naturale all’interno della stanza ma separa visivamente in due parti la metratura. A questo scopo possono essere utili armadi componibili o librerie bifrontali, che pososno diventare un elemento in comune tra fratelli.

Uno dei tuoi obiettivi è il risparmio? Ti consigliamo allora di optare per arredi neutri e sfruttabili a lungo termine, da personalizzare negli anni con complementi adatti alle età specifiche dei bambini nell’ottica vincente di far crescere la stanza con loro.

In ogni caso, ricorda sempre che è importante suddividere la stanza in aree dedicate a scopri precisi (riposo, studio, divertimento...), per una corretta educazione dei bambini e una definizione ideale delle abitudini personali.


Ottimizzare la stanza con idee salvaspazio

Quando lo spazio a disposizione è poco, occorre affidarsi a idee salvaspazio flessibili, versatili ed efficaci. Ne esistono moltissime e sono una soluzione pratica e divertente che sicuramente piacerà ai tuoi bambini. Vediamo insieme alcune opzioni:

• Letto a castello con gradini contenitori: la scaletta che porta al letto superiore può trasformarsi in un pratico portaoggetti dove riporre libri, giochi e accessori.
• Letto a castello con spazio per i giochi: ideale per ospitare due aree della stanza in un luogo solo e far divertire i bambini in modo pratico e ingegnoso.
• Letto a castello a tutta altezza: la soluzione perfetta per chi dispone di soffitti molto alti, si può sfruttare a proprio favore questa caratteristica integrando parte della cameretta in un letto a castello con mensole e cassetti.
• Soppalco: per chi dispone soffitti molto alti è possibile anche pensare a una soluzione a soppalco, su cui posizionare i letti dei bambini e al di sotto le zone gioco e studio.
• Letti a ribalta: se lo spazio a disposizione è XXS, puoi valutare di installare dei letti a ribalta per i tuoi bambini, al mattino possono essere chiusi per lasciare spazio al gioco e allo studio mentre la sera diventa un’unica area dedicata al riposo.


Ti abbiamo ispirato con le nostre idee? Contattaci per scoprire come possiamo personalizzarle su misura delle tue esigenze e di quelle dei tuoi bambini!

Richiedi Informazioni