Close

«Bonus Mobili», arredare casa è più conveniente grazie allo sconto Irpef del 50% per gli acquisti destinati a un immobile in ristrutturazione

Arredare casa conviene. Fino al 31 dicembre 2017 si può infatti usufruire del «Bonus Mobili», la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni) destinati ad arredare un immobile oggetto di una ristrutturazione. La detrazione, ripartita in dieci quote annuali di pari importo, è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.
Per usufruire del «Bonus Mobili» i mobili e gli elettrodomestici devono essere nuovi: sono compresi letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione. Sono esclusi porte, pavimentazioni, tende e tendaggi, complementi di arredo.
La detrazione si ottiene indicandola in dichiarazione dei redditi e i pagamenti devono essere fatti con bonifico o carta di credito/debito. Attenzione a conservare la ricevuta del pagamento e le fatture di acquisto complete di natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi acquisiti.

Richiedi Informazioni